giovedì 19 ottobre 2017

Les trois groupes de verbes

In francese ci sono tre coniugazioni (groupes).



PREMIER GROUPE (prima coniugazione)

Comprende i verbi che all'infinito terminano in -ER (tranne il verbo "aller").

I verbi di questo gruppo sono regolari.

Esistono diverse desinenze in -er, che comportano, in alcuni casi, delle particolarità ortografiche (da studiare di volta in volta):

-er                         aimer
-cer                         commencer
-e*er                 lever, amener
-é*er                 transférer, inquiéter
-ger                         manger
-éger                 assiéger
-eler ou -eter         appeler -> Raddoppia la "l" ou la "t" (ll o tt) davanti alla "e" muta
-eler ou -eter         acheter -> Cambia la "e" in "è" davanti a una sillaba muta
-éer                         créer
-ier                         oublier
-ayer                 payer
-oyer ou -uyer noyer, ennuyer


Al primo gruppo appartengono circa il 90% dei verbi francesi.


DEUXIÈME GROUPE (seconda coniugazione)

Comprende i verbi che all'infinito terminano in -IR e che hanno il participio presente che termina in -ISSANT.

Per verificare il participio presente di un verbo consulta la tavola dei verbi (tableau de conjugaison).

I verbi di questo gruppo sono regolari.


TROISIÈME GROUPE (terza coniugazione)

Comprende
- il verbo "aller";
- i verbi che all'infinito terminano in -IR, ma che hanno il participio presente che termina in -ANT;
i verbi che all'infinito terminano in -RE;
- i verbi che all'infinito terminano in -OIR.

I verbi di questo gruppo sono irregolari.



domenica 1 ottobre 2017

La guerre des boutons

Con i miei studenti di terza di "Villa Valerio" inizierò a breve un progetto di lettura in preparazione all'attività di cineforum, che avrà luogo tra la fine di novembre e i primi di dicembre.

Leggeremo insieme il libro di 

Louis Pergaud

LA GUERRE DES BOUTONS

Lectures ELi Juniors




Un omaggio alla giovinezza, all’avventura e alle regole cavalleresche. Grande classico che regala momenti indimenticabili e spassosi tra imboscate, trappole e bottoni che volano.

I ragazzi di due quartieri vicini combattono ogni giorno una guerra dura e terribile. Quando uno di loro viene fatto prigioniero, gli portano via tutti i bottoni e talvolta deve tornare a casa senza vestiti. Per questo spesso arriva la punizione dell’insegnante o dei genitori. Chi vincerà la guerra dei bottoni? (http://www.elilaspigaedizioni.it/ita/scheda-libro)


Il testo è stato adattato da Dominique Guillemant, che ha curato anche i dossier culturali e le attività. Le illustrazioni sono di Maja Celija. Il libro è corredato da un CD audio contenente la lettura integrale dell'opera.

Buona lettura! 😉

venerdì 29 settembre 2017

L'applicazione My bSmart


Cos'è My bSmart?

Si tratta un'app di lettura che permette di leggere, consultare e personalizzare l'eBook del proprio libro di testo attraverso un kit di funzioni tecnologicamente avanzate.
E' fruibile online (http://www.bsmart.it/)
o può essere installata sul proprio dispositivo (PC/MAC, smartphone o tablet)


Che differenza c'è tra bSmart e My bSmart?



Come usare l'app My bSmart?

Consultate questa pagina del centro assistenza 


per trovare le risposte alle seguenti domande:

- Come faccio a installare l’app?
- Quali requisiti deve avere il mio dispositivo?
- Cosa vuol dire che My bSmart è disponibile anche come web app?

o se avete bisogno di...

- informazioni sul download di libri e risorse
- informazioni sull’uso delle risorse
- informazioni sulla libreria dell’app
- informazioni su come personalizzare i propri libri
- altre informazioni sull’uso dell’app
- sincronizzare i dati tra più dispositivi

ma sopprattutto se

- non riuscite a installare l’app sul vostro dispositivo!


Come scaricare l'app My bSmart?


mercoledì 27 settembre 2017

Il quaderno di francese (3)

Avete dei dubbi su come preparare il quadernone di francese? Non vi ricordate cosa vi ha detto la prof in classe? Avete perso gli appunti? Non siete sicuri della divisione in sezioni?

Qui di seguito troverete un riepilogo delle indicazioni fornite dalla vostra insegnante ed illustrate negli altri due articoli del blog.

Mi raccomando, preparate dei bei quaderni ordinati e fantasiosi, sui quali sia un piacere lavorare!



Il quaderno di francese vi accompagnerà per i tre anni di studio nella scuola secondaria di primo grado e sarà costituito da un quadernone ad anelli, con fogli a righe.
E' bene che non sia utilizzato anche per altre materie.
Sulla copertina o sul primo foglio è necessario indicare chiaramente nome, cognome e classe.
Si abbia cura di avere sempre una scorta sufficiente di fogli all'interno del proprio quaderno.

Bisogna dividere il quadernone in sezioni, attraverso l'uso di divisori:

1. la prima sezione avrà per titolo DIALOGHI E FUNZIONI COMUNICATIVE;
2. la seconda sezione avrà per titolo LESSICO;
3. la terza sezione avrà per titolo FONETICA;
4. la quarta sezione avrà per titolo GRAMMATICA;
5. la quinta sezione avrà per titolo VERBI;
6. la sesta sezione avrà per titolo ESERCIZI;
7. la settima sezione avrà per titolo CULTURA E CIVILTÀ.

Si può personalizzare il divisorio di ogni sezione con disegni o immagini incollate: sul divisorio della sezione "Cultura e civiltà", per esempio, si può incollare una fotografia o una cartolina della Francia o di un Paese francofono (Paese in cui si parla francese).

Si avrà cura di inserire una cartellina trasparente alla fine di ogni sezione. Inoltre, in fondo al quadernone si inserirà un'ulteriore cartellina trasparente con i fori - con un'etichetta con nome, cognome e classe -, che servirà per inserire i fogli che eventualmente ritirerò quando dovrò controllare o correggere il lavoro svolto (totale cartelline da inserire nel quaderno: 8).

Al termine di ogni anno scolastico si rinnoverà solo la sezione degli esercizi, togliendo i fogli dell'anno scolastico appena concluso ed inserendo fogli nuovi per gli esercizi del nuovo anno, ma solo dopo l'indicazione dell'insegnante.

I compiti delle vacanze vanno svolti nella sezione degli esercizi e sono da considerarsi parte integrante del materiale del nuovo anno scolastico.

Il quaderno, nel suo insieme, sarà utilizzato per ripassare tutti gli argomenti trattati, in vista dell'Esame di Stato.

Al termine del triennio, gli alunni che proseguiranno con lo studio della lingua francese alla scuola secondaria di secondo grado conserveranno il loro quadernone (ad eccezione della sezione ESERCIZI) per il ripasso e la consultazione degli argomenti svolti.

Attenzione:
- ogni foglio è costituito da due facciate;
- quando si scrive su un foglio nuovo, i fori devono stare a sinistra (prima facciata); saranno a destra quando si scrive sulla seconda facciata;
- se il foglio ha i margini, ricordarsi di non scrivere fuori dai margini.

Non utilizzare il colore rosso per scrivere sul quadernone: il rosso è il "colore dell'insegnante", perciò, per evitare confusione, sarà bene scrivere con altri colori i titoli e gli elementi che si vogliono evidenziare.

martedì 26 settembre 2017

La Journée européenne des langues (JEL)

La Journée européenne des langues a lieu chaque année le 26 septembre.
Elle a été créée par le Conseil de l'Europe.
Elle est l'occasion de sensibiliser le public à l'importance de l'apprentissage des langues et de promouvoir la richesse culturelle de l'Europe.




Pour en savoir plus:
La Journée européenne des langues - Le français... mon amour !
Journée européenne des langues (JEL) - Conseil de l'Europe
Journée européenne des langues - Ministère de l'Education nationale


lunedì 11 settembre 2017

Quelle émotion !

Dopo tre anni, torno "a casa"...


Dal 1° settembre sono nuovamente in servizio - per 6 ore - presso l'IC "Leonardo da Vinci" di Azzate.

Sono molto contenta ed emozionata!

C'est parti pour une nouvelle aventure !


domenica 10 settembre 2017

Bonne année scolaire, Pellico !




Cari ragazzi,

da quest'anno scolastico non sarò più in servizio presso l'Istituto Comprensivo "Varese 2", poiché torno nella mia vecchia scuola, ad Azzate.

Vi auguro di proseguire serenamente il vostro percorso presso la scuola secondaria di I grado!

Il mio blog resta a vostra disposizione, se volete continuare a consultarlo.

Vi ricorderò con affetto 😘

C.S.